RISCOPRIAMO I MONUMENTI DI LECCE: LA CHIESA DI SANTA CROCE

domenica 10 ottobre 2021

a cura di Raffaele Casciaro

Riprendiamo i nostri appuntamenti dopo la pausa estiva con il ciclo  “Leccellenza nell’ arte, che ci porterà  in  Santa Croce questa volta per ammirarne principalmente gli interni.

Costruita in quello che fu il quartiere ebraico di Lecce, l’attuale chiesa rinascimentale-barocca sostituisce quella più antica, gotica, demolita per dare spazio alle nuove fortificazioni della città. Simbolo dell’arte a Lecce, la Basilica di Santa Croce è un edificio che continua a sorprendere per la complessità della sua concezione, per l’inventiva dei suoi apparati ornamentali, per la ricchezza iconografica e simbolica e per l’esuberanza decorativa che la contraddistingue.

La riscopriremo, partendo dall’interno, spiegandone le vicende, da quando i Celestini dettero a Gabriele Riccardi il compito di ricostruire l’edificio alla metà del Cinquecento, a quando Cesare Penna e Giuseppe Zimbalo lo rilessero in chiave barocca.

L’architettura basilicale, a tre navate su colonne, viene concepita dal Riccardi in armoniose forme rinascimentali, ma con una tecnica costruttiva ancora memore della tradizione gotica e, allo stesso tempo, con una ricchezza decorativa anticipatrice del barocco.

Gli altari delle cappelle laterali testimoniano più di due secoli d’arte, dal tardo Cinquecento all’Ottocento, attraverso dipinti e sculture tra cui si distinguono opere di Gianserio Strafella, Francesco Antonio Zimbalo, Cesare Penna.

La facciata, simbolo ed epitome dell’arte leccese, assomma gli elementi più caratteristici della tradizione artistica di Terra d’Otranto, dalle reminiscenze classiche alle forme dell’architettura romanica e gotica, con citazioni dalle stampe di età rinascimentale e fantasiose allusioni all’iconografia sacra rielaborata dai trattati.

Ricchissima la simbologia dispiegata all’interno e all’esterno della chiesa, risolta in un fastoso e festoso brulicare di pietra leccese.

Per la richiesta di prenotazione clicca qui

Descrizione

Per visualizzare il programma dettagliato devi essere registrato al sito. Se sei un utente registrato effettua il LOGIN, altrimenti registrati.
REGISTRATI LOGIN