DA TANGERI A RABAT: IL MAROCCO DEL NORD

5-10 marzo 2019

Guida culturale Raffaele Casciaro
Accompagna Claudio Corigliano

Il Marocco settentrionale è quello che meglio testimonia l’intreccio di culture della storia millenaria di questa nazione. Monumentali rovine romane, ricordi fenici e andalusi, fortezze spagnole e portoghesi si dispongono in un paesaggio maestoso, tra le montagne del Rif e l’oceano Atlantico. Su questa ricca, complessa cultura, in cui si distinguono ancora bene l’elemento berbero e quello arabo, emerge un carattere più unitario, dato dall’arte marocchina, che ebbe il suo momento d’oro nel XIV secolo, l’età dei Merinidi, quando i monumenti e le loro preziose decorazioni assunsero l’impronta più distintiva. 
Oltre alla cosmopolita Tangeri, tra suq e ville sontuose, vedremo un entroterra ancora autentico, città e villaggi ricchi di tradizioni e artigianato e una civiltà contadina ancora viva. Al centro del territorio che visiteremo sorge l’antica Volubilis, una delle più affascinanti città morte del mondo romano, con le sue solitarie rovine immerse nella campagna. Due città imperiali, Meknes e Rabat, ci accoglieranno tra le loro imponenti mura, nelle casbe e medine profumate di spezie e ricche di botteghe artigiane, memorie ancora vive di una civiltà antica. 

Per la richiesta di prenotazione clicca qui
Categoria:

Descrizione

Per visualizzare il programma dettagliato devi essere registrato al sito. Se sei un utente registrato effettua il LOGIN, altrimenti registrati.
REGISTRATI LOGIN