LONDRA: GRANDI MOSTRE E NUOVE ARCHITETTURE

16-18 Novembre 2018

Guida culturale Angelo Ampolo
Accompagna Valentina Panara

In autunno a Londra ci saranno tre grandi mostre, ognuna delle quali, da sola, varrebbe il viaggio. La National Gallery ne ospita ben due, che celebrano il nostro Rinascimento: una raffinatissima mostra si concentra sulle eccelse capacità di ritrattista di Lorenzo Lotto e l’altra esposizione attiva un avvincente dialogo tra Mantegna e Bellini, in una sorta di gara alla massima eccellenza. La Tate Britain consacra Edward Burne-Jones tra i maggiori rappresentanti dei Preraffaelliti.
A queste mostre si affiancano le stupefacenti novità che caratterizzano diverse istituzioni museali, a conferma del fatto che Londra continua a essere l’epicentro dell’architettura contemporanea. La Royal Academy of Arts festeggia i propri 250 anni con l’inaugurazione di vaste aree espositive e trasformazioni degli edifici curate da David Chipperfield, dando così forma a un nuovo, grande complesso culturale nel cuore di Londra. Il Victoria & Albert Museum ha dato vita all’Exhibition Road Quarter, ambizioso intervento architettonico affidato ad Amanda Levete, che ha realizzato una galleria destinata alle mostre temporanee e, soprattutto, ha creato un cortile che funge al contempo da nuovo ingresso e spazio pubblico, riuscendo a “portare il museo in strada e la città dentro il museo”, secondo le parole dell’architetto. Zaha Hadid ha curato la nascita della Serpentine Sackler Gallery, caratterizzata da curve composite e fluide. La Tate Modern si è fatta ancora più grande con l’apertura della Switch House, l’estensione del museo realizzata da Herzog & de Meuron e dotata di una terrazza panoramica al decimo piano. Persino la storica Abbazia di Westminster, uguale a sé stessa per secoli, si è resa protagonista di un progetto senza precedenti che non solo ha trasformato l’antico Triforium medievale in un avveniristico museo, le Queen’s Diamond Jubilee Galleries, ma ha creato anche vedute vertiginose che rivelano dall’alto la complessa struttura architettonica e gli straordinari tesori dell’Abbazia.

Per la richiesta di prenotazione clicca qui
Categoria:

Descrizione

Per visualizzare il programma dettagliato devi essere registrato al sito. Se sei un utente registrato effettua il LOGIN, altrimenti registrati.
REGISTRATI LOGIN