CENT’ANNI DI BAUHAUS

10-14 ottobre 2019

Guida culturale Raffaele Casciaro
Accompagna Valentina Panara

Esattamente un secolo fa nasceva l’istituto di istruzione artistica che restò aperto solo quattordici anni, ma lasciò un segno indelebile in tutto quello che ci circonda ancora oggi. Il Bauhaus, infatti, fu insieme scuola (probabilmente la più rilevante scuola di arte e design del XX secolo), progetto utopistico e grande catalizzatore dell’avanguardia europea, rivoluzionando la modernità con le sue linee pulite, il suo rigore e la sua idea di un’arte ‘industrializzabile’ e cambiando radicalmente il modo di concepire edifici, mobili e qualsiasi oggetto del quotidiano. 
In questo viaggio coglieremo l’immensa eredità del Bauhaus, ripercorrendone la storia a partire dal luogo che ha assistito alla sua genesi ufficiale nel 1919: Weimar, cuore culturale e storico della Germania, che fu anche la culla dell’illuminismo tedesco con Herder, Goethe e Schiller. Si andrà poi a Dessau, dove la scuola si trasferì nel 1925 fino al 1930, quando dovette ‘traslocare’ a Berlino, finché venne chiusa dal nazismo nel 1933. E se Berlino non si è fatta trovare pronta per questo importante anniversario (gli edifici più importanti realizzati dal Bauhaus sono chiusi per restauri e ampliamenti ancora per qualche anno, pertanto il nostro viaggio sfiora appena la capitale tedesca), Weimar e Dessau si sono preparate accuratamente non solo restaurando gli edifici storici legati alla scuola, ma anche inaugurando due nuovi musei dedicati al Bauhaus.

Per la richiesta di prenotazione clicca qui
Categoria:

Descrizione

Per visualizzare il programma dettagliato devi essere registrato al sito. Se sei un utente registrato effettua il LOGIN, altrimenti registrati.
REGISTRATI LOGIN